Correva l’anno 2016.

Era ormai chiaro che tra le mie qualità scialpinistiche non fosse presente la velocità, soprattutto in salita.

Dal momento che di farmi dimagrire non se ne parlava, l’uomo decise di tentare un’altra mossa: attrezzatura più leggera. Cambiamo sci e attacchi. Spendiamo un occhio della testa ma abbiamo due chili in meno sui piedi che poco possono contro i sessanta che rimangono sul culo, ma qualcosa fanno.

Sci Ski Trab e attacchi ATK: mi vergogno a mettere attrezzatura da garista su un fisico da pantofolaia, ma cosa non si fa per amore… E poi è un regalo di Natale.

L’acquisto è molto apprezzato ma, dopo la prima o seconda gita, mi accorgo che il pezzo che sostiene il rampant è già rotto. Ma porca miseria! Nuovi e già rotti!

Per chi non fa scialpinismo: un rampant o coltello è una lama che si inserisce tra lo scarpone e lo sci in salita, per far meglio presa quando la neve è dura. Più si è bravi meno li si usa, io infatti li uso parecchio…

E’ la sera di Natale quando mi accorgo del problema, ma una mail la mando ugualmente, pure un po’ aggressiva:

Ciao, 
innanzitutto Buon Natale, ma stasera preparando gli sci mi accorgo che uno dei ganci dei rampant dei miei Haute Route e' rotto. Se i rampant li ho messi due sole volte, su questi sci nuovi, com'e' possibile che si rompano gia'? E no, non ho la forza bruta nelle mani io... andro' in negozio a chiedere, ma e' normale? Io che ero così fiera di avere ai piedi tutto made in Italy.
Allego foto.
Grazie per l'attenzione
Saluti

E’ solo il 27 mattina, primo giorno lavorativo dopo le feste, e già ricevo un riscontro. In parole povere mi hanno inquadrata: sono una che ha comprato prodotti da alta performance ma che di alte performance non sa niente. In fondo provano pena per me e pur avendo capito che sono stata io idiota a romperli, me li sostituiscono, concedendomi una seconda chance. Sono dei grandi, mi capivano ancora prima che io capissi me stessa.

Questa la risposta che ho ricevuto e che mi ha aperto gli occhi:

Buonasera,
La ringrazio per aver contattato il nostro servizio clienti.
Non ho idea di come possa essersi danneggiato il supporto rampant, ma immagino non con le mani.
E’ fondamentale, per evitar qualsiasi tipo di danno al materiale, soprattutto su prodotti così performanti, prestare molta attenzione al corretto inserimento del coltello in sede.

Se per sbaglio, dovesse essere fuori sede, al primo passo si potrebbe causare un grave danno, che col tempo porterebbe a rottura certa.

Fortunatamente, si tratta di un singolo accessorio, ho già dato disposizione al negozio di sostituire il singolo pezzo di portarampant, facilmete asportabile e re-installabile con le viti in dotazione.

Purtroppo il made in Italy non è sinonimo di indistruttibilità, ma, nel nostro caso, di performance, qualità leggerezza e ASSISTENZA POST VENDITA.

Buone Feste anche a lei, rimaniamo a Sua disposizione per ogni altra necessità,

Sportivamente,
ATK Service Team

Rileggo la mial un paio di volte, vuoi vedere che han ragione? Che li ho rotti io perchè non li ho messi bene? Da allora ho prestato molta attenzione nel montarli e guarda te, non han dato più segni di cedimento (fino ad oggi, Aprile 2019).

Ma torniamo alla storia: il 27 Dicembre stesso ero in negozio, da Cuore da Sportivo, rivenditore ufficiale ATK, a farmi sostituire il pezzo da un Francesco rassegnato…

Da allora non ho più cambiato gli sci, ma dovessi farlo, gli attacchi sarebbero sempre e solo ATK, Made in Italy.

Grazie all’azienda ATK e al negozio Cuore da Sportivo per l’attenzione che mi hanno dimostrato!

Se ti interssa l’arte del reclamo, iscriviti al gruppo facebook: cerca l’arte del reclamo su Facebook.