Ormea – Vineria della Posta

Finché fatica non ci separi Forum Piola Advisor Piemonte Cuneo Ormea – Vineria della Posta

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  randagia 9 mesi, 1 settimana fa.

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1602

    randagia
    Amministratore del forum


    Vineria della Posta
    Via Roma 2
    Tel: 3343049750
    Ormea, Cuneo

    Sulla piazza principale di Ormea si affacciano diversi bar, ma solo la Vineria della Posta gioca al “vedo non vedo” con la sua vetrinetta dei dolci.

    Dietro la porta a vetro una piccola credenza in legno custodisce tre piani di torte, rigorosamente fatte in casa: di nocciole, di mirtilli, con il grano saraceno, con noci e fichi e tante combinazioni che ora non riesco a ricordare ma che mi hanno incatenata in qualche intenso e infinito minuto di indecisione.

    Poi ho deciso per un panino. Per uno dei diciassette panini elencati con dovizia di particolari nel menu. Mi sembra d’obbligo prendere un panino con il Raschera, la toma di questa parti.

    Nel menu risulta come SAN PANZAN: Raschera accompagnato da salame, senape, pomodori secchi, patè di olive e insalara. Mi ispira, ma non ci vedo bene il salame. Chiedo gentilmente al ragazzo che prende le ordinazioni se, nonostante la lista dei panini sia decisamente varia e valida, posso comunque chiedere una variazione…

    Mi risponde, con un tono tra il serio e il faceto ma molto più serio che faceto “Dipende, non tutto è possibile…” Quando pronuncio le parole “senza salame” vedo il suo viso si rattrista in una forma di disgusto, la frase più educata e gentile che riesce a emettere è “Signora, lei così rovina il senso del panino…”.

    “Non rovinare il senso del panino” è l’undicesimo comandamento quindi  SAN PANZAN  senza variazioni e non me ne pentirò. Arriva un panino non enorme, ma decisamente gustoso, scaldato al punto giusto per mantenere l’idillio di salame e formaggio sotto lo stesso pane. Contenta di aver ritirato la mia variazione, contenta di aver scoperto questo posto genuino e autentico,  come l’intera famiglia che lavora dietro il bancone.

    Randagia, che ci tornerà per provare le torte prima di una gita o i panini dopo, qui c’è solo l’imbarazzo della scelta

Stai vedendo 1 articolo (di 1 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.